Per monitorare i consumi energetici con ALFA, devi avere installato il contatore di nuova generazione 2.0 Open Meter.

ALFA contatore giusto small

È necessaria la verifica, che si può fare anche preventivamente prima dell’acquisto, dell’attivazione del servizio CHAIN2 con l'app ALFA START.
Tutti i dettagli dell'app ALFA START li puoi trovare cliccando qui.
Il video-tutorial al suo utilizzo lo trovi cliccando qui .

Si*, ALFA è in grado di fornire informazioni puntuali sulla produzione dell’impianto fotovoltaico e dei flussi di energia, aiutandoti così a trovare il comportamento ottimale per il tuo autoconsumo.

*con i contatori in bassa tensione sia monofase che trifase

L'app è disponibile su Google Play e App Store. Scaricala cliccando qua.

I tempi di attivazione, dopo la richiesta tramite ALFA START, dipendono dal distributore.
Per nostra esperienza variano da qualche ora ad un paio di giorni. In caso di alcune problematiche non dipendenti da noi, può arrivare ad essere di 5/6 settimane. Per tempistiche più lunghe, invitiamo a contattare l'assistenza per eventuali verifiche con il distributore.

L'unico costo previsto è quello del dispositivo ALFA, non sono necessarie ulteriori spese o abbonamenti.
L'utilizzo dell'app ALFA START e l'inserimento dei dati richiesti per l'attivazione del servizio non darà luogo a nessun cambiamento di contratto né con il distributore né con il venditore di energia.

L’avere installato un contatore 2.0 OPEN METER è condizione necessaria per rendere possibile il funzionamento di ALFA.
Tuttavia, non tutti i distributori elettrici hanno completato la predisposizione dei loro sistemi per l’attivazione del servizio di comunicazione tra contatore ed ALFA. Verificalo scaricando ALFA START.

Ti consigliamo di fare questa verifica prima dell’acquisto di ALFA.
Per effettuarla è necessario scaricare l’app ALFA START e seguire le indicazioni riportate anche nel video tutorial alla pagina GUIDE.

In linea generale, se il vostro POD inizia per IT001, IT250, IT005, IT012, IT006 significa che il servizio è attivabile dal distributore e quindi potete utilizzare ALFA.
Se il vostro POD non inizia per uno dei codici appena elencati, il vostro distributore ora non è ancora pronto ad attivare il servizio ma lo sarà a partire dall’anno prossimo.

Seguici sui nostri canali social per rimanere aggiornato sui nuovi distributori abilitati.

Al fine di permettervi di effettuare una verifica preliminare della disponibilità del servizio sul vostro contatore elettrico, abbiamo deciso di rilasciare un’app per la sola attivazione del servizio. Attraverso questa, anche senza essere in possesso di ALFA, potrete verificare la disponibilità del servizio e procedere successivamente all’acquisto.
ALFA START è il nome dell’app ed è disponibile su Google Play e App Store.

Il POD risulta appartenere ad un distributore che non ha ancora completato le operazioni per l'attivazione del protocollo Chain2 nei contatori.
Il distributore ci ha informato che sarà disponibile da GENNAIO 2023.
Consigliamo quindi di riprovare la sottomissione del POD tramite l'app ALFA START da inizio 2023.
Per maggiori informazioni consultare il link al sito del distributore cliccando qui.

Il POD risulta appartenere ad un distributore che non ha ancora completato le operazioni per l'attivazione del protocollo Chain2 nei contatori.
Il distributore ci ha informato che sarà disponibile da GENNAIO 2023.
Consigliamo quindi di riprovare la sottomissione del POD tramite l'app ALFA START da inizio 2023. 

Per maggiori informazioni consultare il link al sito del distributore cliccando qui.

Se invece desidera non attendere e rendere il prodotto, clicca qui per il modulo da compilare.

I tuoi consumi saranno letti direttamente dal tuo contatore ed ALFA te li restituirà senza nessun margine di errore.

No! ALFA funziona in maniera semplice: attivato il servizio di CHAIN2 con ALFA START, basta inserirlo nella presa elettrica e collegarlo al wi-fi tramite app.

Prima devi effettuare pochi semplici passaggi: scaricare ALFA START, inserire il POD del proprio contatore e attendere l’abilitazione del servizio tra il contatore e il distributore di energia.
Per raccogliere i dati dal contatore e per effettuare la prima sincronizzazione con il nostro cloud, ALFA impiegherà circa un'ora di tempo.

Sì! Sarà sufficiente dotare ogni abitazione di un dispositivo ALFA da inserire in una qualsiasi presa di corrente dell’abitazione che vuoi monitorare. Potrai così controllare, da una sola app, i consumi di più abitazioni.

È sufficiente un solo prodotto. Una volta completata l'installazione potrà monitorare, tramite un'unica app, i consumi elettrici e le informazioni sulla produzione dell'impianto fotovoltaico e sui flussi di energia dell'edificio.*
schermate ALFA

*Attenzione, ALFA supporta un solo contatore di produzione

Sarà possibile vedere le immissioni in rete e i consumi intesi come prelievi dalla rete elettrica. Questi dati sono forniti dal contatore di scambio.
Non sarà possibile individuare l'auto-consumo in quanto mancherà il dato della produzione.

Per raccogliere i dati dal contatore e per effettuare la prima sincronizzazione con il nostro cloud, ALFA impiegherà circa un'ora di tempo

È necessario creare un profilo direttamente dall'app ALFA START.
Le credenziali utilizzate per il sito non sono valide per accedere all'app ALFA START. Invece, le credenziali di ALFA START sono le stesse da usare nell'app ALFA per la visualizzazione dei dati.

Inserire il POD come suggerito dall'app ALFA START.
Generalmente il POD di produzione è formato dal codice ITP0AE , nel caso di e-distribuzione, seguito dalle stesse cifre numeriche del POD principale o di scambio.

Il codice POD è presente anche sulla sua documentazione con il GSE, in alternativa può contattare il suo distributore.

Se il pairing (accoppiamento tra ALFA e Wi-Fi ) non va a buon fine è necessario accertarsi di aver concesso all'applicazione ALFA START i permessi per l'utilizzo del bluetooth e del GPS (o localizzazione) prima dell'installazione.
Nel caso non siano stati concessi i permessi in fase di installazione dell'app ALFA START, consigliamo vivamente di installare nuovamente l'applicazione ALFA START facendo attenzione a concedere tali permessi.
È inoltre necessario accertarsi che la propria connessione WI-FI sia in banda 2,4Ghz. Alfa non è compatibile con la banda di frequenza della WI-FI a 5GHz.

No, è necessario accertarsi che la propria connessione WI-FI sia in banda 2,4Ghz. Alfa non è compatibile con la banda di frequenza del WI-FI a 5GHz.

Quando l'esito della richiesta è negativo, dobbiamo constatare che il servizio non è ancora attivabile nella sua zona o che il suo distributore non permette ancora l'attivazione del servizio Chain2.
Consigliamo di ritentare l'attivazione del suo POD tra qualche mese sempre tramite l'app ALFA START.

Ci dispiace constatare che il servizio non è ancora attivabile nella sua zona, la situazione potrebbe cambiare nei prossimi mesi.
Per il reso del dispositivo può compilare i dati nel form e trovare la modalità di restituzione al seguente link: https://forms.office.com/r/q1E4grww5v

A seguito della segnalazione all'assistenza, verrà fatto un controllo e aperto un ticket al distributore, in quanto il contatore non invia i dati o invia dati incompleti.
Vi aggiorneremo una volta ricevuta risposta dal distributore.

Certamente! ALFA ti avviserà per tempo del tuo consumo eccessivo tramite delle notifiche o dei messaggi all’interno dell’app stessa.

È sufficiente che ALFA sia collegato alla rete Wi-Fi e alla stessa rete elettrica del contatore.
Non esistono vincoli di distanza, neanche se il contatore si trova fuori dall’edificio.

Il collegamento tra ALFA e contatore avviene grazie alla tecnologia "Power Line" (che sfrutta la rete elettrica), questo permette il funzionamento anche su distanze importanti e non necessita la copertura Wi-Fi fino al contatore.

* La qualità del segnale può essere degradata dal numero di derivazioni della linea elettrica che intercorrono tra il contatore e ALFA, oppure dai disturbi elettrici anomali che possono essere causati dalla presenza di dispositivi connessi alla rete che inquinano il segnale.

Utilizza la tecnologia "Power Line", i dati viaggiano attraverso la corrente elettrica.

ALFA funziona con tutti i nuovi contatori 2.0 Open Meter, sia monofase che trifase purché siano in bassa tensione.
Nel caso di contatore Trifase inserire ALFA in una presa sulla fase T.

La potenza assorbita da ALFA raggiunge un massimo di 1,2W.

ALFA resta in ascolto sulla linea elettrica ed invia i dati al cloud in tempo reale ogni qualvolta li riceve dai contatori. Il funzionamento di ALFA segue la logica di funzionamento del protocollo Chain2 che determina le regole per la comunicazione dei dati nei contatori 2.0 Open Meter. Il contatore non invia sempre la potenza istantanea se non ci sono variazioni del carico: generalmente la comunicazione avviene se c'è una variazione sensibile del carico, oppure ogni quarto d'ora in situazioni di carico costante.

Non ci sarà nessun problema. ALFA utilizza la banda C, mentre i dispositivi che si trovano in commercio funzionano su altre bande e devono comunque garantire, a prescindere, il funzionamento di altri dispositivi.